La Valle di Comino si presenta come un’ampia conca a losanga ed ha un’estensione di 244 km² in buona parte circondata da monti, tra cui a sud est di Picinisco si innalza uno dei monti più alti – il monte Meta (2241 ms.l.m.).

Come una valle montana, la Val Comino è grande e fertile, ha circa 25.000 abitanti. Proprio per la sua fertilità ha subìto, nel corso degli anni, una lunga serie di invasioni: Greci, Sanniti, Romani, Saraceni, Normanni, Longobardi, Francesi, Austriaci, Spagnoli oltre ai Papi che qui hanno soggiornato e lasciato il loro segno.

Nella Valle di Comino, durante il medioevo erano edificati una serie di castelli che oggi coincidono agli attuali paesi di: Alvito, Atina, Villa Latina, San Biagio Saracinisco, Settefrati, Gallinaro, Picinisco, San Donato Valcomino, Vicalvi, Casalvieri, Casalattico e Broccostella. A questi paesi si aggiungono poi quelli che per tradizione sono legati alla Valle di Comino come: Terelle, Belmonte Castello, Posta Fibreno, Fontechiari, Pescosolido e Campoli Appennino.

val_comino_di_notte

Delle sedici città della Valle, Atina è il paese che ha la storia più antica. Essa è una delle cinque mitiche città di Mercurio, ancor prima di Roma. Deve la sua potenza storica alla sua posizione, che domina l’ingresso meridionale della valle che conduce alla pianura di Cassino.

Storicamente questo non era un territorio ricco, la sua ricchezza era prevalentemente agricola basata sulla produzione del vino e dell’olio.

La Valle di Comino è oggetto di un discreto movimento turistico, anche per i rientri estivi degli emigrati e dei loro discendenti. La valle è meta di pellegrinaggio religioso, come l’antichissimo Santuario della Madonna di Canneto presso la sorgente del Melfa, di San Gerardo di Silions a Gallinaro e di San Donato d’Arezzo nel paese omonimo.

Un mese non è sufficiente per esplorare la Val Comino e per iniziare a capire che cosa può offrire. Si può scoprire un territorio quasi incontaminato, con cime innevate, borghi antichi, siti archeologici, musei e apprezzare sapori e profumi autentici. Le bellezze del territorio si fondono con l’ospitalità della popolazione, che conserva le antiche arti contadine e artigiane.

Il Concierge sarà a vostra disposizione per tutte le possibili escursioni naturalistiche e monumentali oltre che per indicarvi tutte le Feste o Sagre che vengono celebrate in ogni Comune della Valle.

Nessuno è mai venuto qui, sono appena partiti …“Paulo Tuglio – Nord di Napoli, a sud di Roma, (Pubblicato da Hamish Hamilton, Londra in collaborazione con La Stampa Lilliput, Dublino 1994).